.
Annunci online

  CentraLaSolidarieta ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE COLOGNO AL SERIO BERGAMO
 
FILMATI E DOCUMENTARI
 


distributori di acqua gratis al campino durante la festa


" Fare di ogni erba un fascio è un errore banale, dire che un fascio è un fascio è un dovere morale"

Troviamo i bambini


LA COSA PEGGIORE NON è LA VIOLENZA DEGLI UOMINI MALVAGI, MA IL SILENZIO DEGLI UOMINI ONESTI...
Martin Luther King



    non voglio dimostrare niente, voglio mostrare - Federico Fellini
www.arcoiris.tv


“Parmi un assurdo, che le leggi, che sono l'espressione della pubblica volontà, che detestano e puniscono l'omicidio, ne commettano uno esse medesime, e, per allontanare i cittadini dall'assassinio, ne ordinino uno pubblico”

Cesare Beccaria



VISITA LA SEZIONE PENA DI MORTE A COLOGNO AL SERIO BG 



"DAME TU APOYO Y MOVERE' EL MUNDO" 


Clicca 


.Possono bruciare i nostri corpi, non possono distruggere le nostre idee esse rimangono per i giovani del futuro, per i giovani come te ricorda figlio mio la felicità dei giochi non tenerla tutta per te cerca di comprendere con umiltà il prossimo, aiuta il debole aiuta quelli che piangono aiuta il perseguitato, l'oppresso loro sono i tuoi migliori amici. NICOLA SACCO



Italian Blogs for Darfur 

“Secondo te l'Africa è molto lontana?", chiede un bambino a un amico. "No, non molto" risponde l'altro. "Ma sei sicuro?" "Certo. Io ho un compagno di classe africano: ha detto che viene dalla Costa d’Avorio e tutte le mattine arriva a scuola in bicicletta!”


contatti associazione 
 
peggimarco@gmail.com  

sito internet
www.centralasolidarieta.org

video denuncia della situazione carceraria Boliviana, progetto Qalauma "Giovani trasgressori"
See RealPlayer format - ADSL 
See Windows Media Player format - ADSL



 


 appello per Dante De Angelis 

Sign for Campagna di Solidarietà a Dante De Angelis.




5 maggio 2010

Programmazione film Maggio-Giugno

Ecco il programma delle serate al cinema dei mesi di Maggio e Giugno presso la Cooperativa BERAKAH (Via della Lira Italiana, 125 - Pagazzano):

- Giovedì 6 Maggio ore 20.45, ad espansione della parabola di Eastwood "Non Uccidere!"...

NON DESIDERARE LA DONNA D'ALTRI di Susanne Bier

 

- Giovedì 20 Maggio ore 20.45, in omaggio dei volontari che si adoperano per il III Mondo...

DOPO IL MATRIMONIO di Susanne Bier

 

 

 

- Mercoledì 2 Giugno ore 16.00, per la promozione di incontri mensili tra bambini di ieri, oggi e domani...

LA CITTA' INCANTATA di Hayao Miyazaki

 

- Giovedì 17 Giugno ore 20.45, aspettando la cena multietnica che verrà organizzata presso il castello di Pagazzano...

WELCOME di Philippe Lioret

 




permalink | inviato da c'entra la solidarieta' il 5/5/2010 alle 19:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


25 febbraio 2010

La resistenza dei Dongria Kondh

Essere un Dongria Kondh significa vivere sulle colline di Niyamgiri, nello Stato indiano di Orissa, e in nessun altro luogo.

I Dongria Kondh, che contano circa 8.000 persone, sono una delle tribù più isolate del continente indiano e vivono in piccoli villaggi disseminati lungo i pendii delle colline di Niyamgiri, un territorio di spettacolare bellezza, coperto di dense foreste, popolate da una grande varietà di animali tra cui tigri, elefanti e leopardi.

Sui fianchi delle colline, i Dongria Kondh coltivano le messi, raccolgono frutti spontanei e selezionano foglie e fiori destinati alla vendita.

Ad aver protetto le foreste di Niyamgiri per secoli sono stati lo stile di vita e la religione della tribù. I Dongria si sono dati, infatti, il nome di Jharnia, ovvero “protettori dei torrenti”, perché a loro spetta il compito speciale di proteggere la montagna sacra, Niyam Dongar, e i fiumi che sgorgano dalle sue dense foreste.

Tuttavia, la compagnia britannica Vedanta Resources è determinata a sfruttare i ricchi giacimenti di bauxite che sono stati individuati sulla loro montagna più sacra.

La miniera a cielo aperto della Vedanta è destinata a devastare le foreste, i fiumi che scorrono nel territorio, nonché l’identità e la cultura dei Dongria Kondh facendoli cessare di esistere come popolo.

Claudio Santamaria racconta insieme a Survival la strenua battaglia dei Dongria Kondh per salvare la loro foresta, le loro montagne e il loro Dio contro il gigante minerario Vedanta

 

per ulteriori notizie ed approfondimenti su questo ed altri popoli tribali nel mondo

SURVIVAL




permalink | inviato da c'entra la solidarieta' il 25/2/2010 alle 22:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


23 gennaio 2010

27 GENNAIO 2010 GIORNATA DELLA MEMORIA

In occasione della GIORNATA DELLA MEMORIA 2010,

LAB80 in collaborazione con la Cooperativa BERAKAH ed il patrocinio del Comune di Pagazzano,

organizzano per Sabato 30 Gennaio ore 21.00 presso la sala della Cooperativa, la proiezione del documentario

PIZZA A AUSCHWITZ

per l'occasione sarà presente anche il protagonista del documentario DANNY HANOCH sopravvissuto ad Auschwitz e che porterà la sua testimonianza

"Il film segue Danny Chanoch nel viaggio più importante della sua vita, quello che porta i suoi figli, Sagi e Miri, da Israele al suo Olocausto: originario della Lituania, Danny fu deportato ragazzino e dopo aver visto la sua famiglia dividersi a Stuthoff, da Dachau fu trasferito a Auschwitz e qui restò fino alla sua evacuazione quando dopo la marcia della morte fu trasferito a Mauthausen dove arrivò la liberazione. I viaggiatori hanno sei giorni per attraversare quattro Paesi, cinque campi e una baracca a Birkenau: sotto lo sguardo dolce e malinconico del figlio maggiore, Danny descrive le tappe che lo hanno portato ad Auschwitz dibattendo vivacemente con la figlia Miri, partecipe, lucida e vigile compagna di un viaggio nella memoria di cui si fa erede problematica"




permalink | inviato da c'entra la solidarieta' il 23/1/2010 alle 15:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


30 luglio 2008

appuntamenti per il fine settimana

 
Continua il Cineforum che, come Millepiani, abbiamo organizzato in occasione del 25° anniversario di fondazione della Cooperativa Gasparina, all'interno del progetto "Dipendenza e territorio". Iniziato a Romano, il cineforum si sposta ora a Cologno....Siete tutti invitati.

A presto

LA DIPENDENZA NELL'IMMAGINARIO_cineforum

a cura di
Cooperativa Gasparina e
 Associazione Millepiani

 

 " PRIMO AMORE"
Cologno al Serio, sabato 2 agosto
ore 21, c/o Parco della Peschiera

 

Regia: Matteo Garrone. Interpreti: Vitaliano Trevisan, Michela Cescon. Durata: 100'. Origine: Italia, 2004. Vittorio, un piccolo artigiano orafo veronese, ha un'ideale femminile molto preciso: il suo apprezzamento per il corpo e per la mente di una donna deve essere allo stesso livello e il corpo della donna deve essere molto magro. Incontra con un appuntamento al buio Sonia che lo attrae ma che vuole con molti chili in meno. La donna accetta di adeguarsi ai suoi desideri ed inizia una dieta strettissima che la condurrà a una forma di schiavitù fisica e mentale.Cercavo risposte anche per la mia vita, ma non c'è una spiegazione a tutto. Non sono un autore estremista, parto da storie forti ma gioco poi a sottrazione. Il rapporto di sopraffazione fa parte del quotidiano, tutte le coppie cercano di mutarsi e annullarsi a vicenda: più lui la ama e più tenta di farla scomparire fisicamente. Un film è un viaggio e io lo faccio così, inserendomi nei luoghi. Ho scoperto nel Nord-Est un mondo sommerso di follia strisciante e peccati notturni, con la Lega ma anche un sano volontariato, un mondo crudele dove l'emarginazione è forte se non ti allinei a certi valori.(Matteo Garrone)"Quella di Primo amore non è una storia strana, ma di forza e potere, entra nella sopraffazione tra uomo-donna. Un patto di sangue in cui vittima e carnefice sono vicini, e in cui ho offerto in diretta alcune mie crisi: chi resiste a un uomo che dice d'amarti a patto che dimagrisci? È la volontà di abbandonarsi, io sono entrata nel dolore della storia, ma sdoppiandomi per salvarmi".

(Michela Cescon)

 

 

ingresso libero – le proiezioni saranno realizzate da LAB 80

*************************************************************

inoltre a ghisalba si terrà durante il week end il consueto appuntamento MUSICALE con
GHISALBA ROCK
dove qualche sera troverete anche noi dell'associazione con il gazebo
venerdì appuntamento con i Crancy Crock




permalink | inviato da c'entra la solidarieta' il 30/7/2008 alle 19:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


6 marzo 2008

attenzione ai farmaci e psicofarmaci per i bambini...

 

Servizio di farmacovigilanza

Servizio di farmacovigilanza

Servizio di farmacovigilanza

NADiRinforma incontra Luca Poma, portavoce nazionale di "Giù le mani dai bambini", organizzazione che si pone quale scopo prioritario la sensibilizzazione e la formazione a largo raggio, ma destinata con speciale attenzione agli insegnanti, ai genitori e ai medici circa una delicata tematica d'attualità: i sempre più frequenti abusi nella somministrazione di psicofarmaci a bambini ed adolescenti. L'iniziativa – apartitica e non confessionale - è promossa da un comitato promotore costituito da associazioni ed enti rappresentativi della volontà di oltre 5 milioni di italiani.
Non si può bypassare l'allarmante situazione attuale del mercato degli psicofarmaci in rapporto al mercato diretto ai bambini.
Numerosi specialisti continuano ad esprimere con insistenza, basata sull'esperienza clinica e sperimentale, la loro contrarietà nei confronti delle strategie dell'industria del farmaco che pare orientata all'individuazione di nuovi segmenti di mercato per promuovere le vendite di diversi tipi di prodotti farmaceutici. Secondo fonti autorevoli - vedi www.giulemanidaibambini.org - la fascia d'età dell'infanzia è stata identificata dalle multinazionali del farmaco come un segmento ancora vergine e suscettibile quindi di un forte sviluppo.
"Giù le mani dai bambini" e le organizzazioni sostenitrici non intendono promuovere una "crociata populista" contro le multinazionali o contro prodotti specifici, nè disconoscere, a priori, sindromi o franche patologie che, soprattutto negi ultimi anni, invalidano la qualità di vita di larga fascia della popolazione (giovanile e non), vogliono semplicemente agire nell'ambito della corretta informazione contrastando messaggi poco chiari, se non francamente manipolativi, che vanno ad esacerbare il disagio. Fornire gli strumenti cognitivi alla popolazione rendendola partecipe degli eventi in corso, in particolare quando si parla di salute, non solo è atto doveroso, ma risulta criminale fare il contrario.

L'intervista è preceduta dalle dichiarazioni di Luca Poma in riferimento al Comunicato stampa che l'organizzazione di cui è portavoce ha divulgato il 20 febbraio 2008, a seguito dello "scandalo" scoppiato a Bologna nel febbraio u.s.
COMUNICATO STAMPA 20/02/08: BOLOGNA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE E AUSL SONO RESPONSABILI.

Guarda il filmato:"No ritalin"

Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: www.icareancora.org
Visita il sito: www.giulemanidaibambini.org

Non commerciale - Condividi allo stesso modo - Licenza 2.5Italian (213 downloads)

data: 00/12/2007 - fonte: ARCOIRIS TV Bologna - lunghezza: 47,07 min.

Guarda nel formato RealPlayer - ADSL Guarda nel formato Windows Media Player - ADSL Guarda e scarica nel formato DivX Scarica il filmato Listen to MP3 format

In programma il 05/03/2008

Segnala errore


Fai un link a questo filmato dal tuo sito internet.
Il filmato si aprirà direttamente dal tuo sito senza uscirne utilizzando la banda di Arcoiris Tv.
In questo modo potrai rendere più ricco di contenuti il tuo sito internet e in più ci aiuterai a divulgare il filmato tra un numero maggiore di persone.
L'unica richiesta da parte nostra e quella di inserire all'interno della tua pagina che il filmato e disponibile da una collaborazione con www.arcoiris.tv  


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ritalin psicofarmaci

permalink | inviato da c'entra la solidarieta' il 6/3/2008 alle 10:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


11 febbraio 2008

federico aldrovandi, aveva 18 anni....

 

La morte di Federico Aldrovandi

Verità, grido il tuo nome! - il video-denuncia sulla morte di Federico Aldrovandi
 

A cura del comitato Verità per Federico Aldrovaldi
Video prodotto da FeedbackVideo

Settembre 2005, un ragazzo muore tragicamente a Ferrara: Federico. I genitori e gli amici vogliono sapere esattamente cosa è successo quella notte, come si sono svolti i fatti, chiedono alle autorità di chiarire i loro dubbi sulla versione ufficiale.
Solo all'inizio del 2006 la madre apre un blog, raccontando la vicenda, con semplicità ma con fermezza. L'opinione pubblica si risveglia, i media parlano della vicenda. Gli amici fondano un comitato.
Si ripercorrono i luoghi del fatto, parlano le persone più vicine a Federico, i suoi coeatanei, e Patrizia, la madre, rivolge a tutti il proprio appello.

Visita il sito:
federicoaldrovandi.blog.kataweb.it

Italian (17925 downloads)

data: // - fonte: Feedback - lunghezza: 18,27 min.

Guarda nel formato RealPlayer - ADSL Guarda nel formato RealPlayer - 56k Guarda nel formato Windows Media Player - ADSL See Windows Media Player format - 56k
Scarica il filmato Ascolta MP3

voti: 3

Segnala errore 3


Fai un link a questo filmato dal tuo sito internet.
Il filmato si aprirà direttamente dal tuo sito senza uscirne utilizzando la banda di Arcoiris Tv.
In questo modo potrai rendere più ricco di contenuti il tuo sito internet e in più ci aiuterai a divulgare il filmato tra un numero maggiore di persone.
L'unica richiesta da parte nostra e quella di inserire all'interno della tua pagina che il filmato e disponibile da una collaborazione con www.arcoiris.tv


11 febbraio 2008

traffico di persone

Sogni infranti

sogni_infranti

sogni_infranti

Video documentario sulla situazione del traffico organizzato di donne tra Vietnam e Cina.
Realizzato per la campagna CiSTO - Campagna di Stop al Traffico Organizzato di donne tra Vietnam e Cina

Visita il sito: www.gtvonline.org

Condividi allo stesso modo - Licenza 2.5Italian (406 downloads)

data: 29/01/2008 - fonte: Gruppo Trentino di V - lunghezza: 22,36 min.

Guarda nel formato RealPlayer - ADSL Guarda nel formato Windows Media Player - ADSL Guarda e scarica nel formato DivX Scarica il filmato Ascolta MP3

voti: 2

Segnala errore 1


Fai un link a questo filmato dal tuo sito internet.
Il filmato si aprirà direttamente dal tuo sito senza uscirne utilizzando la banda di Arcoiris Tv.
In questo modo potrai rendere più ricco di contenuti il tuo sito internet e in più ci aiuterai a divulgare il filmato tra un numero maggiore di persone.
L'unica richiesta da parte nostra e quella di inserire all'interno della tua pagina che il filmato e disponibile da una collaborazione con www.arcoiris.tv


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. clandestini o vittime

permalink | inviato da c'entra la solidarieta' il 11/2/2008 alle 18:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


11 febbraio 2008

inceneritori di vita

 

Civiltà Bruciata. La terra degli inceneritori

civiltabruciata

civiltabruciata

Il documentario presenta le voci di numerosi esperti che affrontano vari aspetti della materia:

la produzione esagerata di rifiuti nelle nostre società,
i rischi anche sanitari dell'incenerimento e il business di questa attività,
le menzogne continue sulla sostenibilità (anche economica) della cosiddetta energia da rifiuti",
le potenzialità dimostrate da una seria raccolta differenziata e da politiche miranti al contenimento della quantità di materiale immesso nel mercato per finire rapidamente fra le "cose" da smaltire.

Visita il sito: www.bellunopop.it

Non commerciale - Condividi allo stesso modo - Licenza 2.5Italian (1769 downloads)

data: 00/02/2008 - fonte: Zenone Sovilla - lunghezza: 90,47 min.

Guarda nel formato RealPlayer - ADSL Guarda nel formato Windows Media Player - ADSL Guarda e scarica nel formato DivX Scarica il filmato Listen to MP3 format

In programma il 12/02/2008

Segnala errore


Fai un link a questo filmato dal tuo sito internet.
Il filmato si aprirà direttamente dal tuo sito senza uscirne utilizzando la banda di Arcoiris Tv.
In questo modo potrai rendere più ricco di contenuti il tuo sito internet e in più ci aiuterai a divulgare il filmato tra un numero maggiore di persone.
L'unica richiesta da parte nostra e quella di inserire all'interno della tua pagina che il filmato e disponibile da una collaborazione con www.arcoiris.tv


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. inceneritori

permalink | inviato da c'entra la solidarieta' il 11/2/2008 alle 16:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


11 febbraio 2008

acqua bene comune, non merce di scambio

newAcqua - un diritto dell'umanità?

World Social Forum 2009 World Social Forum 2009 World Social Forum 2009

Un diritto dell'umanità.
"L'acqua è una questione che chiede il rispetto di tutto il mondo"
"La difesa dell'acqua è la difesa della vita"
"Niente si può fare senz'acqua"


Visita il sito: www.wsf2008.net

Non commerciale - Condividi allo stesso modo - Licenza 2.5 (26 downloads)

Italian con sottotitoli in Italiano

data: 26/01/2008 - fonte: ARCOIRIS TV - lunghezza: 9,44 min.

Guarda nel formato RealPlayer - ADSL Guarda nel formato Windows Media Player - ADSL Guarda e scarica nel formato DivX Scarica il filmato Listen to MP3 format



Segnala errore


8 gennaio 2008

federico aldrovandi, aveva 18 anni....

 

Niente da nascondere

Le menzogne e la ricerca della verità sulla morte di Federico Aldrovandi

fiaccolata


Un'altro video prodotto dalla Feedback Video in collaborazione con Comitato "Verità per Aldo" sulle vicende legate alla morte di Federico Aldrovandi, morto tragicamente il 25 settembre 2005 a Ferrara.

Il video contiene immagini crude e impressionanti, adatte esclusivamente a un pubblico adulto


Visita il sito: federicoaldrovandi.blog.kataweb.it

Italian (12199 downloads)

data: // - fonte: Feedback Video - lunghezza: 21,15 min.

See RealPlayer format - ADSL See RealPlayer format - 56k See Windows Media Player format - ADSL See Windows Media Player format - 56k
Listen to MP3 format

Segnala errore    5


Fai un link a questo filmato dal tuo sito internet.
Il filmato si aprirà direttamente dal tuo sito senza uscirne utilizzando la banda di Arcoiris Tv.
In questo modo potrai rendere più ricco di contenuti il tuo sito internet e in più ci aiuterai a divulgare il filmato tra un numero maggiore di persone.L'unica richiesta da parte nostra e quella di inserire all'interno della tua pagina che il filmato e disponibile da una collaborazione con
 www.arcoiris.tv


4 gennaio 2008

appello per il Kenia

 

newEmergenza Kenya

Emergenza Kenya

Emergenza Kenya

Dopo le elezioni presidenziali in Kenya del 27 dicembre si stanno verificando gravissime violenze che vedono, ad ora, più di 200 morti.
Alla luce di tutto questo le Associazioni Italiane ed internazionali facenti capo alla rete intercontinentale del Movimento Umanista che, da anni, sono attive socialmente in Kenya, hanno creato EMERGENZA KENYA.
Un coordinamento che possa fare pressioni presso tutte le Istituzioni Europee, affinche la macchina della Comunità Internazionale, possa muoversi per favorire l'immediata fine degli scontri in Kenya.

Visita il sito: www.freefor.org

Licenza 2.5Italian (135 downloads)

data: 03/01/2008 - fonte: Ivan Marchetti - lunghezza: 2,28 min.

See RealPlayer format - ADSL See Windows Media Player format - ADSL Listen to MP3 format

In programma il 06/01/2008

Segnala errore


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. emergenza kenia

permalink | inviato da c'entra la solidarieta' il 4/1/2008 alle 16:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


19 dicembre 2007

video:il nuovo secolo americano

 

Il Nuovo Secolo Americano

un film di Massimo Mazzucco

Il nuovo secolo americano presenta tutti i retroscena storici, politici, economici e filosofici che avrebbero portato agli attentati dell'11 settembre per vie ben diverse da quelle che ci sono state raccontate.

"Storicamente accurato, narrativamente coinvolgente, "Il nuovo secolo americano" è senza dubbio uno dei migliori film sui retroscena dei fatti che hanno portato all'11 settembre"
- Webster G. Tarpley

I capitoli del film:
LA PAURA ATOMICA - Una premessa fondamentale
OSAMA BIN LADEN - Quello vero e quello inventato
GEORGE W. BUSH - Un presidente in ostaggio
NEOCONS - Un gruppo che viene da lontano
I PRECEDENTI STORICI - Guerra e Costituzione
PETROLIO e GAS- La nuova geografia mondiale
IL COMPLESSO MILITARE-INDUSTRIALE - Una profezia avverata
LA GUERRA MEDIATICA - Più importante di quella reale
CONTRACTORS - La guerra dei privati
LE FORZE OSCURE - Iraq terra di nessuno

Il Nuovo Secolo Americano è stato presentato alla 31 Mostra Internazionale del Cinema di San Paulo, Brasile, il 26/29 Ottobre 2007

Per maggiori informazioni: clicca qui

Visita il sito: www.luogocomune.net
__________________________________

PER ACQUISTARE IL DVD: clicca qui!
__________________________________

Italian (7272 downloads)

data: 12/12/2007 - fonte: Luogo Comune - lunghezza: 95.23 min.

See RealPlayer format - ADSL See Windows Media Player format - ADSL Listen to MP3 format

Segnala errore 1


Fai un link a questo filmato dal tuo sito internet.
Il filmato si aprirà direttamente dal tuo sito senza uscirne utilizzando la banda di Arcoiris Tv.
In questo modo potrai rendere più ricco di contenuti il tuo sito internet e in più ci aiuterai a divulgare il filmato tra un numero maggiore di persone.
L'unica richiesta da parte nostra e quella di inserire all'interno della tua pagina che il filmato e disponibile da una collaborazione con Arcoiris Tv
www.arcoiris.tv


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. 11 settembre

permalink | inviato da c'entra la solidarieta' il 19/12/2007 alle 19:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


9 dicembre 2007

il filmato denuncia della situazione carceraria in bolivia


http://www.progettomondomlal.org/progetto.php?id=32  

Questo è il filmato delle carceri Boliviane dove i nostri associati Mirko, Alessandro e Riccardo sono stati in visita l'estate 2007 in vacanze/lavoro e dove il prossimo anno contribuiremo alla costruzione di una biblioteca all'interno dei nuovi istituti di recupero.

Progetto Qalauma

newGiovani trasgressori

Giovani trasgressori

Giovani trasgressori


Video denuncia della situazione carceraria in Bolivia

L'aspetto più grave è che a San Pedro, insieme con gli adulti, sono reclusi anche i minorenni. "Ragazzi di 15-16 anni che, secondo la legge boliviana, non dovrebbero nemmeno stare qui, ma in centri riservati ai minori", spiega Riccardo Giavarini, un volontario italiano che da 30 anni, con la sua famiglia, vive e lavora in America Latina.

Riccardo è responsabile di una ong che si chiama Mlal (Movimento laici america latina), nata nel 1967, molto attiva – tra l’altro - nel campo dei diritti umani. Porta avanti progetti di sviluppo in 13 paesi dell’America latina.
La legge boliviana afferma che i minori non possono scontare la loro pena con gli adulti. Ma almeno in 521 casi questa legge non è rispettata. "E finché i ragazzi condivideranno il carcere con uomini adulti, il loro recupero sociale non sarà possibile", continua Riccardo.

altre info dai responsabili del progetto:
http://www.progettomondomlal.org/home.php

Non commerciale - Non opere derivate - Licenza 2.5
Spanish (900 downloads)

no copiright, diffondere il più possibile!!!

Italian con sottotitoli in Italiano

data: 15/09/2006 - fonte: Fiordalisio Omar - lunghezza: 29,17 min.

See RealPlayer format - ADSL See Windows Media Player format - ADSL Listen to MP3 format
Segnala errore


per delle informazioni, contatti e DONAZIONI potete contattare direttamente Giavarini Riccardo responsabile del progetto per il MLAL
mlalve@entelnet.bo



Fai un link a questo filmato dal tuo sito internet.Il filmato si aprirà direttamente dal tuo sito senza uscirne utilizzando la banda di Arcoiris Tv.In questo modo potrai rendere più ricco di contenuti il tuo sito internet e in più ci aiuterai a divulgare il filmato tra un numero maggiore di persone.L'unica richiesta da parte nostra e quella di inserire all'interno della tua pagina che il filmato e disponibile da una collaborazione con Arcoiris Tv 
www.arcoiris.tv


 


29 novembre 2007

gli anni della guerra e della resistenza

 

newAbbasso il Duce

Abbasso il Duce

Abbasso il Duce

N.A.Di.R. informa: per gentile concessione del Circolo ARCI Indiosmundo di San Polo d'Enza (RE) vi proponiamo la memoria della resistenza a San Polo. Due giovani documentaristi, Marco Righi e Cosimo Bizzarri, danno vita ad un racconto corale sugli anni della guerra e della resistenza a San Polo d'Enza, un piccolo paese della provincia reggiana. La percezione della guerra, la scelta del partigiano, la politica, il ruolo delle donne e l'aiuto della popolazione, ma anche le battaglie, gli amori e gli aneddoti ridicolli.

Regia e montaggio: Marco Righi
Interviste e testi: Cosimo Bizzarri
Musiche: SIOUR ROS - MONO
Produzione: INDIOSMUNDO

Visita il sito: www.documentarioitaliano.it
Visita il sito: www.mediconadir.it

Non commerciale - Licenza 2.5Italian (320 downloads)

data: 00/11/2007 - fonte: ARCOIRIS TV Bologna - lunghezza: 64,13 min.

See RealPlayer format - ADSL See Windows Media Player format - ADSL Listen to MP3 format

voti: 13

Segnala errore 3


Fai un link a questo filmato dal tuo sito internet.
Il filmato si aprirà direttamente dal tuo sito senza uscirne utilizzando la banda di Arcoiris Tv.
In questo modo potrai rendere più ricco di contenuti il tuo sito internet e in più ci aiuterai a divulgare il filmato tra un numero maggiore di persone.
L'unica richiesta da parte nostra e quella di inserire all'interno della tua pagina che il filmato e disponibile da una collaborazione con Arcoiris Tv 
www.arcoiris.tv


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. antifa

permalink | inviato da c'entra la solidarieta' il 29/11/2007 alle 19:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


25 novembre 2007

racconto di Sarajevo nel '92

Nel Suo Nome
Versione completa

Nel Suo Nome - Versione completa

Nel Suo Nome - Versione completa

Nel Suo Nome - Versione completa

Scritto e interpretato da Marco Cortesi
"Ci ammazziamo come cani perchè crediamo in Qualcosa di diverso, ma questo maledetto Inferno resta uguale per tutti" - Tadija Mrkonijc - sopravvissuto - Sarajevo '92

Un film-documentario per raccontare il dramma di una delle guerre più crudeli che siano mai state combattute dall'uomo: Ex-Jugoslavia 1991-1995. Tre popoli e tre religioni, gli uni contro gli altri, nel nome del proprio Dio.
Un film per non dimenticare quello che a distanza di soli 10 anni potrebbe accadere di nuovo.
"Nel Suo Nome" è il racconto di una storia vera.

"Emozionante e Bellissimo" - Il Resto del Carlino

"Picchiano con il calcio del fucile alla nostra porta. C'è un uomo alto, senza capelli con la barba grigia ed una fascia verde al braccio. Dietro di lui due ragazzi giovani, armati. Guarda me, guarda i miei bambini. Poi sorride. "Fuori. Per favore. " I miei bambini cominciano a piangere. "Andrà tutto bene... andrà tutto bene" continuo a ripetere loro. Ma Dio solo sa cosa ci attendeva oltre la porta."

"Nel Suo Nome" sostiene Amnesty International - www.amnesty.it
Visita il sito del film: www.marco-cortesi.com

Non commerciale - Licenza 2.5Italian (474 downloads)

data: 00/09/2007 - fonte: Marco Cortesi - lunghezza: 100,28 min.

See RealPlayer format - ADSL See Windows Media Player format - ADSL See DVD formatListen to MP3 format

voti: 2

Segnala errore 2


Fai un link a questo filmato dal tuo sito internet.
Il filmato si aprirà direttamente dal tuo sito senza uscirne utilizzando la banda di Arcoiris Tv.
In questo modo potrai rendere più ricco di contenuti il tuo sito internet e in più ci aiuterai a divulgare il filmato tra un numero maggiore di persone.
L'unica richiesta da parte nostra e quella di inserire all'interno della tua pagina che il filmato e disponibile da una collaborazione con Arcoiris Tv 
http://www.arcoiris.tv/index.php


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Sarajevo

permalink | inviato da c'entra la solidarieta' il 25/11/2007 alle 17:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     febbraio       
 

 rubriche

Diario
ALTRI PROGETTI
RIUNIONI E APPUNTAMENTI
FILMATI E DOCUMENTARI
NO ALLA PENA DI MORTE
QUALAUMA, GIOVANI TRASGRESSORI - LA PAZ, BOLIVIA
TUTTE LE ASSOCIAZIONI
BIBLIOTECA, SALA STUDIO - TANDA', COSTA D'AVORIO
DARFUR
PENA DI MORTE A COLOGNO AL SERIO BG
CONTATTI ASSOCIAZIONE
CONTAINER IN THE WORLD
IL TAPPO SOLIDALE
LINEA ELETTRICA - MUHURA, RWANDA
LIBRI A TEMA
ACQUA BENE COMUNE
CHIAPAS
NEL MONDO
POZZO D'ACQUA - CHIRUNDU, ZAMBIA

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

centro servizi volontariato bg
forum italiano movimenti per l'acqua
ass. disabili bergamaschi
link per la pace
amnesty italia
arcoiris la tv indipendente
il blog di beppe grillo
reporter per la pace
amref
war news conflitti nel mondo
greenpeace italia
legambiente
parco del serio
emergency
medici senza frontiere
luogo comune
niente scuse
mov.laici america latina
in-differenza no razzismo
ragazzi net
movimento non violenti
ente naz. prot. animali
reporter dall'africa
telefono azzurro
kossi komla ebri scrittore migrante
internet per i diritti umani
unicef
commercio equo/solidale
banca etica
poesie per la pace
urlo di parole
edizioni stelle cadenti
verita' e giustizia g8 genova
federico aldrovandi
peppino impastato 100 passi
nanodiagnostics
ritmi africani
C'ENTRA LA SOLIDARIETA'
criticalshirts
coalizione contro la pena di morte
skype telefonare gratis
vikipedia enciclopedia on line
la folkeria
musicattiva
manitese
rete lilliput
amicizia italo-palestinese
la mia spesa per la pace!
risorse etiche
osservatorio della legalita' onlus
reti invisibili
survival
amici del popolo guaranì
MANITESE
yanapakuna onlus
salviamo Emanuele Lo Bue
rwandando il blog dal Rwanda

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom